L’inventario si fa volando.

Con iixDrone si aprono nuove frontiere per la gestione intelligente dell’inventario di magazzino

iixDrone_Mobiix_il drone progettato per l'inventarioiiXDrone è un progetto innovativo per la gestione intelligente del magazzino, si colloca nell’insieme delle offerte conformi al piano industria 4.0 Logistica e innovazione, quindi finanziabile. La soluzione in continua evoluzione può essere collocata nell’ambito ricerca e innovazione.

iiXDrone è il nuovo modulo volante pensato per semplificare i processi di gestione del magazzino, con l’obiettivo di raggiungere un notevole risparmio di tempo e costi per l’azienda che lo utilizza. Questa tecnologia trova la sua miglior applicazione nell’operazione di inventario rotativo perché è un sistema rapido, sicuro ed affidabile per rilevare e aggiornare tutti i dati sul posizionamento fisico dei prodotti stoccati a magazzino.

Caratteristiche salienti

La soluzione è composta da:

  • un drone che offre tutte le garanzie di sicurezza e anticollisione intrinseche nel velivolo,dotato di videocamera consente al pilota di controllare il volo, scattare foto/video da allegare ai dati raccolti
  • un Gateway Box iiXOn che si “installa a bordo del velivolo”. Il risultato dell’unione di queste due componenti permette di ottenere una tecnologia pratica, utile e “intelligente” per l’esecuzione di inventari rotativi in qualsiasi momento della giornata lavorativa, senza bloccare l’intero magazzino e o altri operatori nello svolgimento delle proprie attività di ricevimento e spedizione.
  • Un rugged tablet che replica le immagini riprese dalla telecamera, visualizza le letture dei codici prodotto/ubicazione e altre funzioni di servizio.

Il Gateway iiXOn è composto da una parte software ed una parte hardware:

  • il software comprende un APP che svolge tre funzioni principali:
    • Visualizzare le immagini che la fotocamera del drone manda al tablet per il monitoraggio del volo e dell’attività.
    • Raccolta dati in linea con la mappa del magazzino
    • Trasferimento dati in tempo reale tramite wi-fi sul server web dell’azienda che permette di visualizzare una reportistica personalizzata nella quale sono presenti:
      1. Ubicazione esatta in formato grafico attraverso la rilevazione delle coordinate
      2. Percentuale di ubicazioni vuote e piene
      3. Il codice del contenuto
      4. Foto dell’ubicazione
  • l’Hardwareè una scheda industrial cost industrial grade di ultima generazione per la rilevazione ottimale dei dati. È il cuore del sistema. Gestisce la trasmissione di tutti i dati provenienti dal drone, dallo scanner industriale extra long range, dal server e dai sensori di posizione.
    • Può essere aggiornata con le opzioni di acquisizione dati:
      1. Modulo UHF per dati provenienti da TAG RFID
      2. Modulo BT per dati provenienti da TAG Bt e o Beacon
      3. E altri sensori, per esempio temperatura/umidità nelle diverse altezze del magazzino, o altro che il cliente vorrebbe implementare

Come funziona

Con l’ausilio di un pilota, il drone viene posizionato nella corsia da inventariare.
Per svolgere il processo in modo corretto è necessario rispettare la seguente operazione:

  1. Il pilota dopo il decollo deve rilevare/leggere/scannerizzare un’etichetta ubicazione nella corsia da inventariare, ciò consentirà al sistema di allineare la posizione fisica del drone con la mappa del magazzino caricata preventivamente sul sistema; ciò permette la creazione di un reticolo di coordinate virtuali, atte a identificare le esatte corrispondenze delle ubicazioni di ciascun prodotto in base ai dati di volo e le altezze delle ubicazioni quindi allineare/inserire i codici letti nella matrice “reticolo virtuale”.
  2. La seconda operazione: pilotando il drone lungo gli scaffali, si procede leggendo in successione i codici prodotto Barcode posti sulle etichette; inoltre la telecamera aiuterà il pilota a visualizzare anche a distanza la posizione esatta delle etichette ed eventuali ostacoli presenti lungo il volo. Tutti i dati raccolti dal software vengono trasmessi al cloud di servizio.
    Il sistema APP installato sul drone, oltre a leggere tutte le etichette dei prodotti, può scattare foto e/o video per gestire “missioni” e o segnalare criticità, quindi l’operatore può definire il contenuto dell’ubicazione a posteriori basandosi sull’immagine.

Conclusa la corsia da inventare, il compito del pilota è fare atterrare il drone e compiere nuovamente il processo lungo un’altra corsia oppure spegnere il dispositivo e il processo di inventario è concluso.

Vantaggi

La soluzione iiXDrone sviluppata per l’attività di inventario in magazzino ha notevoli vantaggi che migliorano le prestazioni e i KPI aziendali. Nel dettaglio:

  • Inventario rotativo semi automatico: attraverso l’impiego di una sola persona (pilota) è possibile fare l’inventario in modo automatico senza l’ausilio di altri mezzi e/o strumenti. Questo migliora la produttività e operatività riducendo il personale necessario e gli strumenti da impiegare in questo processo.
  • Risparmio del tempo: con la soluzione iiXDrone il Lead Time del processo è notevolmente ridotto; La velocità di lettura del drone permette di ridurre al minimo gli spostamenti dell’operatore. Inoltre, attraverso le foto e le coordinate, in tempo reale è possibile andare nell’ubicazione richiesta in caso di ispezione, verifica e controllo.
  • Abbattimento dei costi: necessità di un minor impiego di risorse sia in termini di personale sia di strumenti fisici.
  • Affidabilità e Riduzione dell’errore con referenze fisiche univoche (coordinate): iiXDrone permette di ridurre l’errore umano. Grazie al sistema di coordinate del magazzino, ogni collo/pallet ha un’ubicazione univoca quasi certificata dalla foto o video.

Dall’esperienza è possibile quantificare come questa tecnologia migliora i KPI da una situazione attuale (AS-IS Situation) ad una futura (TO-BE Situation) dopo l’implementazione dell’iiXDrone. I risultati ottenuti hanno importanti implicazioni sulla produttività, sull’operatività, sulla riduzione dell’errore e sulla riduzione dei costi fissi sostenuti per compiere le attività di gestione del magazzino. Approfondisci.

F.A.Q.

Il drone legge tutte le etichette, come faccio a riconoscere solo quelle necessarie?

Il drone acquisisce tutte le informazioni che legge e trasmette tutti i dati. Vi è la possibilità di applicare dei filtri in modo tale che si possano visualizzare e analizzare solamente i dati richiesti.

Che luminosità di ambiente è necessaria?

Nessuna in particolare, il drone è capace di leggere le etichette anche in condizioni di scarsa luminosità.

Come faccio a vedere dov’è la posizione dell’etichetta per i prodotti riposti in alto negli scaffali?

Attraverso la replica del segnale video della telecamera sul rugged tablet montato sulla consolle è possibile vedere in tempo reale le immagini e la zona dove sta volando il drone

Serve un patentino per il volo?

Non è necessario avere un patentino. È necessario fare un piccolo corso per imparare a decollare e atterrare con il drone; il resto si migliora con la pratica.

 

Per la produzione di iixDrone, Mobiix opera in partnership con In Air S.r.l., una start up innovativa specializzata nell’utilizzo di droni per analisi tecniche di infrastrutture, centrali solari e agricoltura di precisione, che nasce dalla passione per il volo di professionisti altamente qualificati nel settore dei droni, (sistemi aeromobili a pilotaggio remoto o SAPR) e dal loro incontro con ricercatori e tecnici esperti nell’analisi di immagini e dati.

 

Mobiix e In Air hanno entrambe sede nel coworking per imprese Co+Fabb di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, dove si stanno sviluppando numerose collaborazioni tra imprese innovative nel settore dell’Industria 4.0″. Numerosi i benefici fiscali per le aziende: il progetto, infatti, è perfettamente coerente con il Piano Nazionale Industria 4.0 2017-2020 e che consente alle Aziende di beneficiare dei numerosi strumenti attuativi varati nella Legge di Bilancio.

Inoltre, Mobiix srl – registrata CRTT – Centro di Ricerca, Trasferimento Tecnologico e di supporto all’innovazione nel sistema QuESTIO di Regione Lombardia – è equiparabile ad un centro di ricerca universitario: questo permette a tutte le aziende che investono in innovazione tecnologica di utilizzare, per lo sviluppo di progetti con Mobiix, i voucher ottenuti da Regione Lombardia o Camera di Commercio.