Il momento giusto per affrontare la digitalizzazione con strumenti robusti? È adesso: approfittane subito!

La trasformazione tecnologica e digitale è oggi più che mai un’arma vincente. Snellire e digitalizzare i processi produttivi, tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori, favorire il lavoro in mobilità richiede investimenti ma ci sono incentivi e agevolazioni a disposizione.

Noi di Mobiix ti mettiamo a disposizione il nostro know-how e la più ampia scelta dei migliori dispositivi – smartphone e tablet – robusti, affidabili, completi, adatti a supportare la tua impresa ed i tuoi collaboratori.

Insieme ai nostri partner Prometis e A.S.A. Servizi siamo in grado di seguirti in tutte le fasi, dalla valutazione iniziale, all’istruttoria delle pratiche, alle certificazioni necessarie.

 

BANDO “DIGITALTRANSFORMATION”

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il Bando “Digital Transformation” delle PMI.

Per questa misura sono stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita, con l’obiettivo di favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

Le domande di agevolazione possono essere presentate a decorrere dalle ore 12.00 del 15 dicembre 2020.

Per saperne di più

 

PIANO TRANSIZIONE 4.0

La Legge di Bilancio 2020 n.160/2019 art.1 co.184-197 ha cambiato le regole del super-iper ammortamento stabilendo che, dal 2020 per gli investimenti in beni strumentali, è concesso un contributo sotto forma di credito d’imposta che può arrivare fino al 40% dell’importo di spesa, fruibile in F24 in 5 quote annuali.

Gli investimenti agevolabili sono quelli sostenuti a partire dal 01 gennaio 2020 fino al 31 dicembre 2020. L’investimento può essere effettuato entro il 30 giugno 2021, a condizione che entro il 31 dicembre 2020 sia stato accettato l’ordine e sia stato pagato un acconto pari al 20% del costo d’acquisto.

Possono beneficiare del credito d’imposta tutte le imprese residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal tipo di attività svolta, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito.

Per saperne di più

 

BANDO “SAFE WORKING – IO RIAPRO SICURO” 

Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde hanno introdotto, nel Bando “Safe working – Io riapro sicuro”  dedicato alle piccole e micro imprese del territorio, anche il finanziamento di interventi di digital business, prorogando al 30 novembre 2020 il termine di presentazione delle domande.

Il bando è rivolto alle micro e piccole imprese lombarde che sono state oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza sanitaria o che hanno introdotto il lavoro agile per tutti i dipendenti, pur rientrando tra le attività consentite.

Il contributo a fondo perduto, con limite massimo di 25.000 euro, coprirà le sole spese ammesse al 60% per le piccole imprese e al 70% per le micro imprese. Ogni impresa può presentare una sola domanda con un investimento minimo pari a 1.300 euro.

Per saperne di più

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *