Mecspe 2020: Mobiix mette in scena l’universo Rugged

Mobiix sarà presente anche quest’anno a Mecspe, il grande appuntamento dedicato alle innovazioni per l’industria manifatturiera, in programma dal 29 al 31 ottobre a Fiere di Parma.

Nel cuore del padiglione 6 (stand E68), destinato ad ospitare soluzioni e tecnologie per la Fabbrica Digitale, Mobiix, distributore dei prodotti a marchio Athesi per l’Italia, presenterà alcuni fra i più innovativi device rugged – smartphon e tablet – a servizio dell’efficienza, della tracciabilità, dell’ottimizzazione dei processi.

E5SL: il “piccolino” in grado di soddisfare qualsiasi esigenza operativa di tracciabilità.

Integra un lettore 2D ultra performante, NFC, la possibilità di integrare il lettore RFID UHF, l’opzione fingerprint per un grado di sicurezza maggiore, una fotocamera posteriore da 13 MP. Grazie al modulo 4G LTE al piccolo costo di una SIM dati garantirà una buona connessione 4G con la quale navigare fra le applicazioni ovunque, all’aperto o al chiuso mentre il Battery jacket da 4000 mA raddoppia l’autonomia, per essere operativi 24 ore su 24, 7 giorni su 7.Dotato di Android 9 – GMS, E5SL permette di eseguire qualsiasi APP disponibile su Google Store.

E7T: il tablet rugged multi-uso ad alte prestazioni.

Potente ed elegante, dotato di un sistema operativo Android 8.1, soddisfa tutti i requisiti del settore industriale e logistico offrendo anche un comfort di lettura in ambiente esterno senza pari con il suo display ultra luminoso da 1000 nit dotato di un pannello IPS ad alta definizione da 1280 x 720 pixel, capacitivo e multi-touch.

Robusto e resistente, è certificato IP67 (antipolvere e resistente all’immersione in acqua ad una profondità di 1 m) e MIL-STD-810G (progettato per resistere ad un uso in ambienti difficili). E7T è dotato di fotocamera sia frontale che posteriore, supporta un lettore di codici a barre 2D ed ha diversi moduli specifici relativi ai controlli di autenticazione.

RT4500: il terminale che fa da sparti acque nel mondo della logistica, il naturale incontro tra gli smartphone e i classici PDA per il magazzino.

Ha una tastiera fisica alfanumerica o numerica a scelta, un display da 4,5 pollici per facilitare la consultazione delle informazioni e contenere le dimensioni. Disponibilità del pistol grip in opzione per la miglior fruizione dei due barcode reader 2D integrati. Dotato di sistema operativo Android 9, GMS certified e 4G LTE per la connessione anche in aree remote, RT4500 è il dispositivo ideale per la ricezione della merce, il controllo delle scorte, dei prezzi, la preparazione degli ordini e delle spedizioni.

RT81A il primo rugged tablet con precisione centimetrica!

Attraverso il modulo GPS aggiuntivo è infatti capace di geolocalizarsi con una precisione di 1 cm. Estremamente robusto ma dal design leggero, RT81 è un concentrato di potenza portatile grazie al processore Snapdragon 632 e al formato del display da 8 pollici ad alta luminosità. Il Sistema Operativo è Android 9, coadiuvato da 4GB di RAM e 64GB di memoria ROM.

Athesi Professional: la filosofia del prodotto per uso industriale incontra lo smartphone tradizionale. Tre modelli per avere fotocamere, autonomia e prestazioni al top! 

Eleganti, leggeri, efficienti ed extra-robusti, AP5701, AP5801 e AP6301 sono pensati per chi opera in esterno, in condizioni anche estreme. A seconda del modello sono dotati di sensori in grado di soddisfare ogni esigenza, da quelle più consuete (bussola, misuratori di altezze e angoli, inclinometro, barometro etc.) a quelle più raffinate, come ad esempio il cardiofrequenzimetro, il gas-monitor in grado di rilevare la qualità dell’aria ambiente, la fotocamera Sony da 48 mpx e la termocamera professionale FLIR LEPTON che rileva le fonti di calore e le trasforma in una immagine termica misurabile.

Last but not least, Face, Fever & Mask Detection System la soluzione che garantisce una gestione sicura degli accessi a qualsiasi edificio o zona confinata.

Lanciato per fornire una risposta ottimale all’emergenza COVID-19 ed alla necessità di tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori consente sia la rilevazione della temperatura che la presenza di dispositivi di protezione individuale.

Inoltre, attraverso il riconoscimento facciale, può agevolmente sostituire badge, impronte digitali o altri sistemi di controllo degli accessi che comportino un contatto diretto e dunque un potenziale contagio.

Il dispositivo trasmette tramite rete e può essere, quindi, integrato tramite software (anche di terze parti) in base alle necessità, sia con controlli preesistenti, sia con ingressi ed uscite di qualunque tipo o con sistemi di allarme, lettori aggiuntivi, etc.

Richiedi il biglietto omaggio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *