Mobiix per Axitea: quando l’efficienza dei dispositivi mobili si traduce in sicurezza per le pattuglie di vigilanza e per i clienti

Nata nel 1914 come istituto di vigilanza, Axitea è oggi un Global Security Provider. Con oltre 1.200 dipendenti, un fatturato che nel 2020 ha toccato i 75 milioni di euro, una presenza capillare su tutto il territorio italiano – con più di 30 filiali – Axitea è un vero e proprio colosso della Sicurezza, che integra servizi di vigilanza privata con tecnologie innovative e sistemi di protezione fisica e cyber all’interno di un mercato in forte trasformazione per la convergenza tra informatica, telecomunicazioni, controlli, automazione e Internet of Things.

Portare le migliori practice e tecnologie agli oltre 30.000 clienti – PMI e grandi imprese private e pubbliche – e assicurare il miglior servizio possibile in termini di competenza, efficienza, tempestività di intervento è, per Axitea, l’obiettivo principale. Un obiettivo che porta l’azienda ad una evoluzione continua e all’adozione di ogni opportunità offerta dalla digitalizzazione.

Il contesto

Con il passare del tempo e con la disponibilità di strumenti e tecnologie sempre più avanzate, anche il mondo della vigilanza privata ha subito grandi evoluzioni.

Per le nostre pattuglie di vigilanza – spiega Bruno Donetti, Technical Security Specialist – lo smartphone è oggi uno strumento di lavoro fondamentale. Ad esempio per la normale gestione del lavoro: se una volta veniva lasciato il classico bigliettino che testimoniava il passaggio della pattuglia, oggi tutto passa attraverso App che segnalano il percorso e certificano il passaggio tramite NFC o lettura di QRcode.

Ma non solo. L’utilizzo di un device mobile ci permette di rendere più tempestivi i nostri interventi in caso di allarme: l’evento viene immediatamente notificato dalla nostra Centrale Operativa con un messaggio push che contiene l’evento, il bersaglio e le coordinate geografiche: un sistema che ci permette sia di risparmiare minuti preziosi ed eventuali misunderstanding rispetto alla classica telefonata, sia di sgravare il nostro Security Operation Center lasciando spazio alle chiamate dei clienti.

C’è poi un aspetto importante legato alla sicurezza delle nostre pattuglie: se il primo strumento di comunicazione vocale resta la radio, in caso di mancata risposta attraverso lo smartphone gestiamo App e chiamate GSM che consentono di monitorare costantemente che il nostro personale sia in sicurezza”.

L’esigenza

Negli anni Axitea ha provato diversi device ma le analisi effettuate restituivano un quadro non abbastanza soddisfacente: troppe inefficienze, rotture accidentali, guasti.

L’esigenza era di avere uno smartphone che fosse particolarmente robusto e che potesse funzionare correttamente anche in condizioni esterne difficili.

Spiega Donetti: “Le nostre pattuglie operano di notte, in auto ma anche su barca, in condizioni atmosferiche che possono essere sfavorevoli. Il display è importante, la visibilità deve essere ottima, così come le dimensioni, viene infatti usato anche come navigatore. E, ovviamente, la batteria deve essere a lunga, lunghissima durata.

Il nostro parco-smartphone è condiviso, non sono apparecchi ad uso personale: la nostra scelta è di gestirli tramite Mobile Device Management di modo da poter intervenire con azioni correttive o con nuove funzionalità da remoto, quando i dispositivi vengono lasciati in sede a fine turno. Per noi questo equivale un risparmio considerevole in termini sia di tempo che di costi di manutenzione”.

La soluzione proposta da Mobiix

Axitea aveva la necessità di scegliere un partner presente in Italia. “La scelta di sostituire 300 dispositivi – a inizio 2021 – è stata rapida: abbiamo trovato in Mobiix un interlocutore veloce, in grado di supportarci e attento alle nostre esigenze.

Ci hanno proposto Il rugged smartphone Athesi AP5701, lo abbiamo testato e trovato funzionalmente valido ed economicamente competitivo.

Abbiamo optato anche per il loro MDM, la soluzione Springmatic a marchio Springdel: un prodotto buono, anche se giovane, e sul quale abbiamo deciso di investire per le potenzialità di crescita”, conclude Donetti.

 

CHI È MOBIIX
CHI È AXITEA
Partita come start-up, oggi Mobiix è una PMI innovativa dedicata alla progettazione soluzioni intelligenti per l’Enterprise Mobility, con l’obiettivo di semplificare ed ottimizzare ogni processo di tracciabilità e raccolta dati.

Dal 2018 Mobiix è distributore esclusivo dei prodotti a marchio Athesi per l’Italia. Con il laboratorio di assistenza interno Mobiix è in grado di fornire un supporto completo per l’assistenza e manutenzione di prodotti Athesi.

www. mobiix.itwww.athesi.fr

Axitea, progetta, realizza e sviluppa le soluzioni più adeguate ai bisogni del cliente e alle sue esigenze di sicurezza fisica e informatica.

Tutte le attività e i servizi di Axitea sono rivolti al mercato e ai clienti per supportarli nell’affrontare e risolvere efficacemente le criticità e indirizzare i requisiti tradizionali e innovativi che attengono la sicurezza aziendale, in termini di prevenzione, mitigazione dei rischi e protezione degli asset fisici e digitali.

www.axitea.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *